mercoledì 28 giugno 2017

Campionati italiani Alonte

23/24 giugno. Weekend in quel di Alonte in Veneto per 2 gare nazionali organizzate dal PWT italia di Gabriele Viale. Sabato una sprint valida come coppa italia e domenica una middle che assegnava il titolo italiano. I terreni erano quelli dei mondiali 2011 a cui  non ero presente per la frattura alla clavicola.
Non sono i miei luoghi preferiti per fare mtbo in quanto il terreno e la carta non permettono una grande velocità e concentrazione.

Nella sprint di sabato ho corso una gara abbastanza regolare perdendo il più del tempo in delle imprecisioni della carta. Anche Riccardo ha avuto qualche problema ma è stato più veloce di me e ha vinto la gara per pochi secondi.

Sprint coppa italia

1) Riccardo Rossetto 27:11
2) Luca Dallavalle 27:16
3) Piero Turra 30:26

Domenica abbiamo svolto i campionati italiani middle sulla stessa carta, decisamente più adatta a questa distanza. Il percorso era molto interessante con diverse scelte decisive. Come nella sprint ho corso una gara regolare senza mai spingere a tutta. Ho perso del tempo in qualche scelta ma nessun errore importante e questo mi ha permesso di vincere il titolo davanti a due nomi nuovi nella categoria Elite.

Campionati italiani Middle  - Carta -

1) Luca Dallavalle 54:36
2) Fabiano Bettega 58:49
3) Dante Osti 59:16

Con Milena Cipriani campionessa donne elite e le autorità ai lati

lunedì 19 giugno 2017

Latvia 3 days

Il fine settimana successivo a quello dell' austria avevo intenzione di partecipare Latvia 3 days, 3 competizioni molto interessanti a Riga la capitale della Lettonia. Lo scopo principale di questa trasferta era quello di accumulare ore di gara e carta su terreni simili a quelli di Vilnius 2017. Lo scopo secondario invece era quello di dimenticare gli ottimi risultati alla world cup della settimana precedente, in modo da non rilassarsi durante l'estate prima delle competizioni importanti.

La trasferta è stata molto dura sia dal punto fisico e mentale, infatti ero solo con Simone e abbiamo dovuto pensare a tutto non potendoci concentrare unicamente sulle gare. Nonostante questo è stata un'ottima trasferta su terreni percorsi e carte di qualità che difficilmente avremmo potuto trovare vicino a casa.

Per quanto riguarda le gare

Sprint day 1
gara molto tecnica con molti incroci di sentieri, nessun grosso errore ma mai trovato il ritmo ideale, in questo tipo di terreno serviva molto l'esperienza sulle distanze in quanto molti bivi erano difficili da vedere.

Risultati
Carta

Middle day 2
gara interessante preso un buon ritmo ma fatto un grosso errore di 2.30 nel primo punto tecnico nei puntinati con la sabbia. Comunque contento perché quel punto era un po' jolly e il mio ritmo gara sarebbe stato in linea con quello dei primi.

Risultati
Carta

Long Mass start day3

gara molto semplice dal punto di vista tecnico, restato nel gruppo di testa fino a metà poi perso le motivazioni a spingere per un errore dell'organizzazione nella posa di un punto (poi spostato) al centro della farfalla. Avrei dovuto tener duro ma ero veramente stanco di testa infatti poco dopo saltato anche un punto.

Risultati
Carta



giovedì 15 giugno 2017

World cup round 1 Austria

In questa prima settimana di giugno si sono tenute le prime tre prove di coppa del mondo a Zettl in Austria, il mio primo obiettivo stagionale.
Dopo il pesante carico fisico e tecnico primaverile  ci sono arrivato con una forma ottima. Infatti mai in questa stagione avevo sentito girare le gambe così forte.
Il male alla costola si è fatto sentire in questi 3 giorni ,anche se grazie al kinesio tape e a qualche antidolorifico, non ha influito sulle prestazioni.
Durante gli anni precedenti sono stato molte volte su terreni simili e questo mi ha permesso di avere una certa familiarità tecnica con questo tipo di terreno.

Middle

Preso un ottimo flusso fin dall'inizio e preso Ruslan alla 7, da qui abbiamo collaborato fino quasi alle fine (Ruslan è sempre un vero amico in queste situazioni), nel finale mi sentivo bene e nelle ultime tratte semplici ho allungato.Quando va tutto bene non c'è niente da dire. Felice di essere tornato sul gradino più alto del podio in una gara di questo livello e per la prima volta in una middle.

Risultati
Carta GPS

Vittoria middle


Sprint

Gara molto interessante con ottime scelte peccato non aver mai trovato il ritmo giusto per colpa di alcune indecisioni ai primi punti dovute al fatto che cerano molti punti diversi nelle vicinanze dei nostri. Qui serviva andare forte e decisi, la gara non era tecnicissima, e solo Krystof ci è riuscito. La mia è stata una gara regolare che mi ha permesso di finire 7°.

Risultati
Carta GPS

Long

Ultima gara , qui sono partito con l'idea di dare tutto quello che mi era rimasto dentro. Fino a 3/4 non è stata una gara perfetta ma è stata una gara corsa tutta da solo in cui non mi sono concesso di perdere la concentrazione per nemmeno un istante. A 3/4 ero in testa. Poi la testa non ha retto 2 errori da 2 minuti in due punti e finito quarto. Qui qualche treno sarebbe servito sicuro soprattutto per mollare un po' di testa ma le gare sono così.

Mi dispiace molto perché se avessi vinto questa gara credo sarebbe stata la mia maggiore prestazione di sempre, primo perché veniva in una gara corsa tutto da solo, secondo perché la long la considero la  gara regina., quella in cui i valori in campo sono quelli veri. Terzo non sono mai riuscito a vincere una long in gare di questo livello. Sono solo questioni personali ma è questa la mia principale fonte di motivazione.

Risultati
Carta GPS

Questi 3 ottimi risultati regolari mi hanno permesso di portarmi in alto alla classifica di coppa del mondo parziale a pari punti con Vojtech Ludwig. Questo è solo un dato di fatto in quanto la stagione è ancora lunga e ci sono ancora 7 prove quest'anno, 3 delle quali ai campionati europei in Francia e le altre 4 ai mondiali in Lituania. Inoltre per via degli scarti può cambiare tutto come successo l'anno scorso e in queste classifiche i conti si fanno solo alla fine.

Coppa del Mondo

Foto Fessel Hofer
Middle
long

martedì 30 maggio 2017

Sumperk mtbo

Ritornato da Sumperk per due gare di coppa cechia utili per la preparazione finale prima delle coppe del mondo in Austria.

Purtoppo si è fatto sentire il dolore alla costola dopo la caduta in allenamento della settimana precedente. La costola è incrinata e mi fa male sui terreni sconnessi dove bisogna lavorare con il torace. Dovrei stare fermo per favorire il recupero ma in questo periodo della stagione non me la sento magari più avanti se mi darà ancora problemi.

Sabato abbiamo corso una middle, qui ho deciso di farla a tutta per vedere fino a quanto potevo spingere il mio fisico cercando di sopportare il dolore. A parte il male è andata bene, la forma fisica è ok , peccato per due errori nella parte finale dove ho buttato via la vittoria. Comunque terzo è ok.

Risultati
Carta

Domenica invece abbiamo corso una long. Questa non la ho fatta a tutta,  solo qualche tirata nelle tratte in salita dove non sento male. Alla fine settimo, solo qualche errore dovuto a delle indecisioni ma il più del tempo perso per la poca aggressività. Comunque da dire  Vojtech è andato molto forte e Piero finito quinto.

Risultati
Carta

Ora ancora 2 giorni a casa prima di ritornare in Austria per le prime 3 prove di coppa del mondo gare a cui tengo. Spero di risolvere il problema alla costola anche se qualche piccolo miglioramento c'è gia' ( thanks to Kristina for the taping)


martedì 16 maggio 2017

Cima d'Amola

Altra bellissima giornata esplorativa in solitaria nel gruppo della Presanella. La non possibilità di andare al Rolle mi ha dato qualche motivazione in più per fare cose poco usuali.

Anche se solitamente in montagna mi piace andare piano, oggi ho deciso di fare tutto ad altà velocità per sentire la fatica e vedere quanto avrei resistito. Partenza dal fondovalle un po' tardi 6.30 poco dopo Vermiglio, Denza, bocca d'Amola giu verso Segantini e risalita dalla parete sud /ovest su una linea vista per caso da una foto fatta da cima Presanella.

Discesa con sci ( questa con calma), risalita e giù di corsa per le 12.30. Il fisico ha reagito bene. Alla fine 2500 di dislivello ma molti dei quali in neve molle.

Linea di soddisfazione molto ripida ed esposta, non sono a conoscenza di precedenti discese con gli sci da questa cima. Non necessita di grandi quantità di neve ma bisogna trovare la neve giusta.

Comunque ambiente super con la est della Presanella e le pareti del Monte Nero sempre davanti e di lato il gruppo del Brenta, peccato non aver potuto condividere la discesa con qualcuno. Rispetto alla discesa di ieri questa molto più bella perchè selvaggia. Probabilmente se il meteo resta così ultima uscita con gli sci per il caldo.

Corno di lago scuro

In questi giorni dovevo essere al Passo Rolle per fare un campo di altura in mtb ma a causa di problemi con le autorizzazioni non ho potuto andare.

Per fortuna qui le condizioni sono buone per fare ancora qualche sciata è ho tirato fuori questa estetica piramide vicino alle piste del presena. NE in estate.

L'evidente canale sotto è già stato sciato ma non sono a conoscenza di discese precedenti dalla cima. Linea di soddisfazione anche se l'ambiente non è uno dei più selvaggi. Sciata tutta tranne un breve passagio in disarrampicata su goulotte alla base del canale.



martedì 9 maggio 2017

Vilnius mtbo camp

Appena ritornato da 9 giorni passati a Vilnius in Lituania al campo allenamento ufficiale dei mondiali di Agosto.

Questa volta ero solo con Piero Turra, poi li abbiamo incontrato gli amici dell'orienta ski-o. Per me è stata la prima vera trasferta di qualità della stagione, allenamenti ben organizzati, carte perfette e livello dei partecipanti molto alto sia agli allenamenti che alle gare finali.

Sono stati giorni molto intensi ma utilissimi sia dal punto di vista tecnico che fisico. Il camp era composto da 8 allenamenti in carta da svolgere in 4 giorni 2 per giorno. Metà di questi svolti a ritmo gara o quasi.

Dopo questo blocco, abbiamo partecipato alle gare internazionali dei campionati baltici. Per quanto mi riguarda sono soddisfatto del carico di lavoro svolto, non pensavo di riuscire a reggere sia fisicamente che di testa tutto il volume di allenamento.

Analizzando i risultati degli allenamenti e delle gare però devo dire che sono ancora un pò in dietro di condizione rispetto a quelli che sono considerati i favoriti ai prossimi mondiali, molti di loro vanno già molto forte in questo periodo.

Risultati allenamenti cronometrati (il 2nd day sono sbagliati, i primi 5 tranne maiselis hanno fatto il corto)
1day
3day
4day

Gara sprint campionati baltici

Classica sprint da evento internazionale, ritmo buono con qualche indecisione e qualche scelta sbagliata. Poi perso del tempo per i codici errati e un problema con la catena ma contento del mio livello attuale su questa distanza.

Risultati
Carta

Gara long campionati baltici

Qui le long tecnicamente non sono molto difficili e anche le scelte sono abbastanza equivalenti. Per fare la differenza bisogna combattere dall'inizio alla fine ed essere in una buona condizione fisica. In questa gara ho fatto un errore già all'inizio su un punto molto semplice e questo ha influito molto sulla motivazione nel resto della gara.

Risultati
Carta

I campionati baltici finivano con la prova middle mass start. Qui a causa di un imprevisto non siamo arrivati in tempo in partenza per il lancio e abbiamo fatto il percorso poco dopo come allenamento. Dispiace molto ma sono cose che possono capitare quando si è solo in due e si deve pensare a tutti gli aspetti della trasferta.

Trasferta terminata il giorno dopo con 2 ore di allenamento sulle carte degli allenamenti sprint prima di prendere il volo di ritorno. Ora 2-3 gg di riposo prima di un altro blocco di allenamenti in altura al Passo Rolle prima delle coppe del mondo in Austria la prima settimana di giugno.


martedì 25 aprile 2017

Caldonazzo mtbo

Oggi interessante gara mtbo promozionale a Caldonazzo. Era una middle corta su una cartina conosciuta per i molti ma nonostante questo il tracciatore (Ivan) ha saputo fare dei percorsi non banali con scelte interessanti, sfruttando le aree più inedite della carta.

Per quanto mi riguarda, a differenza della gara di domenica ho deciso di andare a tutta dall'inizio alla fine anche per avere un'idea della condizione reale.

E' andata molto bene, solo qualche incertezza e qualche scelta non ottimale ma ritmo sempre alto. Alla fine vinto 5 min e 30 circa davanti a Piero Turra che fino a questo punto della stagione sia negli allenamenti che in gara mi ha dato un po' di filo da torcere. Terzo Cristian Galter.

Interessante notare quanto la cattiveria per me possa influire sul risultato di una gara. Una volta raggiunto un livello tecnico che permette di evitare gli errori credo sia importante per molti lavorare anche su questa parte in modo da sapere come utilizzarla al massimo negli appuntamenti importanti.


 

domenica 23 aprile 2017

Coppa italia - 1a prova

Oggi ad Aviano abbiamo corso la prima prova di coppa italia mtbo organizzata dal Semiperdo Orienteering Maniago capitanato da Clizia Zambiasi che da anni organizza con molta passione gare in Friuli.

Interessante correre su una carta forse mai utilizzata in precedenza nella mtbo, è stato di sicuro anche un buon allenamento tecnico infatti, anche se il tracciato era abbastanza semplice, era facile incappare in grossi errori. Ho corso una gara pulita senza prendere alcun rischio, finito terzo a circa 1.30 da Giaime Origgi (primo) e Piero Turra (secondo a poco) che hanno corso una buona gara e del quale sono contento per  loro.

La gara proseguiva con una sezione di co nel quale a differenza degli altri mi sentivo abbastanza preparato dopo i quattro giorni passati a Pasqua con la nazionale di co. Anche qui una gara regolare senza alzare troppo il ritmo mi ha permesso di recuperare il distacco su Piero e  quindi vincere la classifica dual-o.


martedì 18 aprile 2017

Camp pasquale

Periodo di Pasqua in Valsugana con la nazionale di co. Anche se l'obbiettivo era posare i punti è stata un'ottima opportunità per fare degli allenamenti tecnici in bosco. Infatti ai prossimi mondiali in Lituania si può uscire in bici dai sentieri quindi questo è stato utile al fine della completezza della preparazione tecnica.

lunedì 10 aprile 2017

Slovenj Gradec mtbo

07-08 /4 Iniziata la stagione con due simpatiche gare in Slovenia a Slovenj Gradec, terreni molto interessanti e buon livello con tutti gli austriaci in nazionale presenti.

La sprint di sabato a Dobrava era molto bella peccato per dei problemi meccanici che dalla seconda metà di gara in poi mi hanno fatto perdere molto tempo e concentrazione. Comunque ottimo sapere che  fino a 2/3 ero in testa.

Carta sprint
Split

Domenica invece a Brda gara tutta diversa, terreni simili ma una carta vecchio stile, mai entrato in carta e mai preso il ritmo, gara da dimenticare, inutile analizzare.

Carta middle
Risultati finali


sabato 1 aprile 2017

Palon de la Mare Parete Est

29/03/17 Linea esplorativa su questa conosciuta montagna del gruppo dell'Ortles Cevedale. Inizialmente molti dubbi sulla parte bassa ma il passaggio lo abbiamo trovato. In discesa sciata tutta tranne un breve tratto al traverso fatto con i ramponi. Discesa non ripidissima ma sempre con una certa esposizione. Con Roberto Dallavalle.

giovedì 23 marzo 2017

Cima Nardis

19/03/17 Divertente uscita esplorativa con Roberto una linea esposta nelle Dolomiti di Brenta nata quasi per caso, ma è sempre quando si parte senza obbiettivi precisi che vengono fuori cose interessanti. Probabilmente la parte alta mai sciata prima di noi.

La linea di salita e discesa







mercoledì 15 marzo 2017

Traversata Sentiero Costanzi con Nord di Cima Paradiso

12/03/17  Traversata con Roberto nel Brenta Settentrionale. Posti selvaggi dove attualmente c'è ancora molto da fare . Saliti dalla Sassara poi Sent. Costanzi, Cima Paradiso e la sua paretina nord (questa forse mai sciata prima) e ritorno dalla Valle del Vento dopo aver sceso il vallone della Livezze. Foto Roberto Dallavalle.



verso  la cima Sassara passaggi tecnici divertenti per la poca neve
Bivacco Bonvecchio alla Cima Sassara
In discesa dalla Nord di Cima Paradiso
In risalita alla bocchetta Livezze, dietro la paretina appena scesa

ambientino sulle creste del sentiero costanti, dietro a dx il corno di Denno

sabato 11 marzo 2017

Mtbo, primo stage

11/03/17
Dopo le 80 ore di allenamento effettive nel mese di gennaio e le 70 del mese di febbraio, oggi il primo allenamento tecnico con carta della stagione. Anche se quest'anno le gare serie sono da giugno  in poi, la stagione è alle porte e questo è il periodo giusto per prendere in mano la carta.

Oggi Ivan ci  ha tracciato e posato tre allenamenti sprint molto interessanti, 2 nella piana di Caldonazzo con le carte al 10.000 e uno ad Albarè di Tenna su carta al 5.000 intervallati da tre trasferimenti su carta tecnica al 25.000.

La condizione tecnica è buona , anche fisicamente mi sentivo abbastanza bene, questo probabilmente grazie alla perfetta giornata soleggiata con una temperatura di 18°C che , dopo tutto l'inverno passato ad andare in bici con temperature intorno allo zero, ti dà quel senso di benessere in più.

Presenti oltre a me : Milena Cipriani, Pamela Gaiger , Michela Tomaselli, Ruggero Schiavi, Niccolò Schiavi.
Allenamento organizzato da Ivan Gasperotti.

giovedì 9 marzo 2017

Cima Palon Nord

08/03/12 Palon nord con partenza in bici da casa, nonostante il vento dei giorni precedenti ottima neve in alcuni posti.

Cima Palon dopo 1650m di dislivello di cui 700 in bici
Le tracce di salita e discesa dal lago delle salare

lunedì 27 febbraio 2017

Cima Margherita

26/02/17 Roberto Dallavalle - Andrea Concini - Luca Dallavalle. Parete corta ma super esposta in ambiente fantastico, probabile prima discesa. L'idea era quella di scendere anche il Merzbacher questo già sceso nel 2014 da Silvestro ma una volta lì scopriamo che non è proprio in condizione. Giornata di grande soddisfazione comunque..


dopo 4 ore di avvicinamento breve calata per entrare in parete, con più neve non dovrebbe essere necessaria...
una vista particolare dalla cima
Roberto con dietro Campanil Basso e Brenta Alta
e dall'altra parte vista su tutta la Tosa
Andrea in centro parete
ultimo pezzo dietro il Merzbacher quest'anno non in condizione :(

la paretina sciata


lunedì 20 febbraio 2017

Cima XII Apostoli

19/02/2017 traversata della Cima XII Apostoli nelle Dolomiti di Brenta con Roberto. Salita dalla cresta sud/est e discesa dalla parete ovest. Divertente la cresta, la parete ovest invece un po' secca ma con ottima neve.

Passaggio sulla cresta sud est
In cima alla parete ovest, poco sotto la vetta
ottimo ambiente, di difficile individuazione la linea di discesa in basso a sx però
nebbia in Val Rendena
in blu la salita e in rosso la discesa, qualche zig zag tra le placche per la secchezza 
.

lunedì 13 febbraio 2017

Cima S. Maria di Flavona

12/02/2017 salita e discesa con Roberto alla cima S. Maria nelle Dolomiti di Brenta dal canale Ovest , partenza e arrivo da passo C.C Magno. 2100m di dislivello con 25 km di sviluppo ma molto da tracciare (MZ+++++). Ottima la discesa.

ambiente super
un po' di polvere
vista sul brenta
prime curve
variante in basso
neve top